Skip to main content

Costruiamo insieme una società armonica
L’Amore è Energia, Forza e Sostanza che attrae le parti per dare Vita alla Totalità

Notizie dalla Rete (feed)

Dalla Guerra in Siria alla marijuana del Libano

Valori - feed - Ven, 19/12/2014 - 01:00
La produzione e la forza militare dei boss dell’hashish libanese si alimenta dietro le quinte del vicino conflitto siriano. Effetti collaterali pericolosi tra economia e politica…
Categorie: Solidarietà

Mare del Nord, l’industria petrolifera è vicina al collasso

Valori - feed - Ven, 19/12/2014 - 01:00
Lo ha sostenuto Robin Allan, presidente dell’associazione esploratori indipendenti Brindex in un’intervista rilasciata alla BBC e ripresa dal Telegraph. Con un prezzo unitario inferiore ai 60 dollari, ha spiegato, “è pressoché impossibile fare soldi”.
Categorie: Solidarietà

WSJ: la crisi, i derivati e quel memo da 37 miliardi…

Valori - feed - Ven, 19/12/2014 - 01:00
La scoperta di un'annotazione di un'oscura impiegata di JP Morgan ha permesso alle autorità Usa di aprire una maxi inchiesta per frode. Risultato 36 miliardi e 650 milioni di dollari di multe versate da tre istituti Usa : Bank of America, Citigroup e J.P. Morgan.
Categorie: Solidarietà

Le migliori buone notizie del 2014

Amnesty International - feed - Gio, 18/12/2014 - 00:00
Condannati a morte salvati dall'esecuzione, rilascio di prigionieri di coscienza, passi avanti verso la fine dell'impunità: sono queste alcune delle buone notizie del 2014 ottenuto grazie all'impegno di chi sta dalla parte dei diritti umani. Leggi le migliori 12 del 2014!
Categorie: Solidarietà

Conferenza stampa Ebola

Medici Senza Frontiere - feed - Dom, 09/11/2014 - 00:00

Registrazione delle conferenza stampa #StopEbola.
Scopri come stiamo affrontando l'emergenza, a sei mesi dallo scoppio della più grave epidemia di Ebola mai registrata.

Categorie: Cooperazione

"Mare Nostrum non deve chiudere": appello di Amnesty International Italia, ASGI e Medici Senza Frontiere affinché l'Italia continui a salvare vite in mare

Medici Senza Frontiere - feed - Mar, 04/11/2014 - 05:34

In una lettera aperta pubblicata oggi sul quotidiano “la Repubblica”, i presidenti di Amnesty International Italia, ASGI (Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione) e Medici Senza Frontiere hanno sollecitato il presidente del Consiglio Matteo Renzi a non chiudere l’Operazione Mare Nostrum e a garantire che l’Italia continui le attività di ricerca e soccorso nel mar Mediterraneo per salvare vite in mare.

Categorie: Cooperazione

Tubercolosi: azioni obsolete non riusciranno a fermare il picco di TB resistente ai farmaci 

Medici Senza Frontiere - feed - Mar, 04/11/2014 - 05:34

Pratiche e politiche obsolete, insieme a gravi lacune nelle cure della tubercolosi farmaco resistente (DR-TB), stanno alimentando una crisi di salute pubblica. Nuovo rapporto MSF “Out of Step”, pubblicato oggi in occasione della 45esima Conferenza Mondiale sulla Salute Polmonare.

Categorie: Cooperazione

Q&A: Lavorare con Ebola. Protocolli e precauzioni

Medici Senza Frontiere - feed - Mar, 04/11/2014 - 05:34

Il possibile contagio di operatori umanitari impegnati nella lotta contro l’Ebola in Africa occidentale sta creando comprensibili preoccupazioni nelle società dei paesi d’origine. MSF vuole rassicurare il pubblico sulle precauzioni e i protocolli in atto per garantire la maggiore sicurezza possibile per i pazienti e per il nostro staff.

Categorie: Cooperazione

Ebola: la quarantena forzata può indebolire gli sforzi per arginare l'epidemia

Medici Senza Frontiere - feed - Mar, 04/11/2014 - 05:34

Le misure di quarantena forzata per gli operatori umanitari asintomatici di ritorno dalle aree colpite dal virus Ebola in Africa occidentale non sono fondate su alcuna base scientifica e potrebbero indebolire gli sforzi per arginare l’epidemia laddove ha avuto origine .

Categorie: Cooperazione

Tg "Un mese in azione" - ottobre 2014

Medici Senza Frontiere - feed - Mar, 04/11/2014 - 05:34

Le ultime notizie del mese dalle principali emergenze del momento, come l'epidemia di Ebola, le conseguenze psicologiche di conflitti come quello in Siria o a Gaza, le condizioni degli sfollati iracheni, la resistenza agli antibiotici e la malnutrizione.

Categorie: Cooperazione

Ebola: operatore MSF in ospedale a New York

Medici Senza Frontiere - feed - Mar, 04/11/2014 - 05:34

Medici Senza Frontiere (MSF) conferma che uno dei propri operatori internazionali recentemente rientrato dalla Guinea è risultato positivo al virus Ebola.

Categorie: Cooperazione

Ebola: MSF chiede azione immediata su vaccini e trattamenti per gli operatori in prima linea.

Medici Senza Frontiere - feed - Mar, 04/11/2014 - 05:34

A seguito dell’incontro dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) sull’accesso e il finanziamento dei vaccini per l’Ebola, che si è svolto ieri, Medici Senza Frontiere (MSF) chiede che siano realizzati tempestivamente i piani per fornire vaccini e trattamenti agli operatori impegnati in prima linea contro il virus.

Categorie: Cooperazione

Ebola: operatrice MSF guarita in Norvegia

Medici Senza Frontiere - feed - Mar, 04/11/2014 - 05:34

Le dichiarazioni del nostro medico Silje Lehne Michalsen, guarita dall'Ebola. Il contagio è avvenuto a Bo in Sierra Leone, dove lavorava nel centro MSF.

Categorie: Cooperazione

Iraq: le popolazioni sfollate a causa della violenza rimangono isolate e prive di assistenza

Medici Senza Frontiere - feed - Mar, 04/11/2014 - 05:34

Secondo i dati ufficiali, l'aumento della violenza in Iraq ha causato circa 1.8 milioni di sfollati da gennaio 2014. MSF sta lavorando per fornire assistenza medica sia al popolo iracheno, sia ai rifugiati siriani in Iraq.

Categorie: Cooperazione

“Sono sopravvissuta all’Ebola per un motivo: aiutare gli altri!”

Medici Senza Frontiere - feed - Mar, 04/11/2014 - 05:34

Salome Karwah è sopravvissuta all’Ebola e ora si prende cura dei pazienti al nostro Centro ELWA3 a Monrovia. Nel blog ci racconta la sua storia.

Categorie: Cooperazione

Kollie James: il 1000° sopravvissuto all’Ebola curato da MSF

Medici Senza Frontiere - feed - Mar, 04/11/2014 - 05:34

Oggi, celebriamo la guarigione di James Kollie, il millesimo sopravvissuto tra tutti i pazienti curati nei progetti di MSF in Guinea, Sierra Leone e Liberia. Il padre Alexander racconta la sua storia.

Categorie: Cooperazione

Mare Nostrum: Tempo scaduto. Il governo Italiano non può rinnegare il proprio impegno di continuare a salvare i profughi in mare

Medici Senza Frontiere - feed - Mar, 04/11/2014 - 05:34

L’annuncio della chiusura di Mare Nostrum all’inizio di novembre arriva appena dieci giorni dopo le dichiarazioni del premier Renzi secondo cui l’operazione sarebbe continuata “finché non ci sarà un impegno dell’Unione Europea uguale o se possibile superiore”

Categorie: Cooperazione

Ebola: Terapie e vaccini possono aiutare a controllare l’epidemia

Medici Senza Frontiere - feed - Mar, 04/11/2014 - 05:34

Intervista Bertrand Draguez, il direttore medico di MSF, attualmente impegnato sull’epidemia di Ebola in Africa occidentale. In questa intervista spiega l’importanza di sviluppare vaccini e trattamenti per l’Ebola, gli elementi necessari perché abbiano un impatto sull’epidemia e perché MSF sta adottando misure straordinarie per facilitare la ricerca clinica di potenziali trattamenti.

Categorie: Cooperazione

Una città di tende in un campo di manioca: il nuovo centro Ebola MSF in Sierra Leone

Medici Senza Frontiere - feed - Mar, 04/11/2014 - 05:34

Poche settimane fa era un campo di manioca. Oggi, invece, è una scintillante città di tende fuori luogo quanto una navicella spaziale nella boscaglia circostante. Quattro enormi tendoni sono circondati da tende più piccole e costruzioni di mattoni, separate da recinzioni arancioni e costellate di sedie viola. È l’ultimo dei centri MSF per il trattamento dell’Ebola, sorto non lontano da Bo, la seconda città della Sierra Leone.

Categorie: Cooperazione

Ebola - In Guinea centro MSF Donka al limite

Medici Senza Frontiere - feed - Mar, 04/11/2014 - 05:34

Già in precedenza, il Centro Donka aveva dovuto affrontare l’aumento dei casi di Ebola ma era riuscito a rispondere all’emergenza aumentando la propria capacità. Ora, tuttavia, con l'arrivo di così tanti nuovi pazienti, tra cui molti bambini che richiedono un alto livello di attenzione, il Centro è al limite dello spazio fisico disponibile.

Categorie: Cooperazione

Non nemici da combattere ma squilibri da sanare

Siti amici


 


 


 


 


 

Condividi contenuti