Skip to main content

Costruiamo insieme una società armonica
L’Amore è Energia, Forza e Sostanza che attrae le parti per dare Vita alla Totalità

Argomenti

Il percorso della Fratellanza

Pensiero del giorno: il povero cristo

Posted in

Lo psicoanalista Massimo Recalcati definisce la nostra società occidentale come: “intossicata dall’apologia dell’io”. Tutte le spinte e le pulsioni sono nella direzione del potere personale. Un "io" maledetto che, insaziabile, si nutre di tutto e di più.

Che fare?

C’è chi tenta la via dell’educazione per ripartire dagli innocenti, quella infanzia e adolescenza che potrebbe essere ancora salvata, inculcandogli i valori dell’onestà e del bene comune; speranza del futuro. Ma occorrono almeno tre generazioni per ricambiare la società, estinguere le mele marce e raccogliere i nuovi frutti. Troppo tempo… chissà.

C’è chi opta per la via giustizialista e contempla uno scenario giacobino. “Saltino le teste e il re sia nudo”, sembra dire, non accorgendosi che il giustizialismo spaventa per prima la massa presa com'è dalla bramosia del potere anche spicciolo e dalla disonestà latente.

Hai noi poveri cristi… che fare?

“Si salvi chi può” grida sconsolato il cittadino inerme. Eppure la battaglia si vince dal di dentro.

Nulla conta l’indignazione di fronte alla tracotanza di chi si crede impunibile; né tantomeno servono pene più severe per una giustizia incerta. Il problema oggettivo è immane e non più risolvibile in tempi certi e con modalità fattibili. Il da farsi è soggettivo e molto sottile. Ha a che fare col cuore e la mente illuminati dalla Luce dell’Anima.

Solo l’Anima mundi può salvare la società e il genere umano. Solo l’opera indefessa dei Suoi servitori può, non tanto, lenire il dolore, ma purificare la lordura col fuoco del sacrificio.

Un fuoco ardente alimentato dalla pace interiore, capace di trasmutare l’immagine del povero cristo in quella del Cristo risorto.

Pensiero della sera: L'unione delle coscienze

Posted in

150 - Se dico che sarò sempre con voi, quanti lo crederanno? Molti esiteranno, impauriti persino dall’unione delle coscienze, che per loro è ancora un’intrusione nell’egoismo, e, come tale, intollerabile. Per loro non ha alcun valore quel decuplicarsi dell’energia per via del cooperare delle coscienze, senza il quale non si può parlare di Insegnamento del cuore. A che servirebbero tutte le regole, senza una reciproca fortificazione? Ma se questo principio è raggiungibile, lo si può anche estendere fino a quell’unione totale delle coscienze, chiamata “Paloria”. E in questo caso quale potenza avrà l’opera per il Bene comune di chi la riconosce e l’ha conseguita! Naturalmente qui intendo il lavoro spirituale interiore, che i ciechi non vedono, né apprezzano.  Ovunque è necessario invitare all’unione delle coscienze, che è l’introduzione più semplice alla vita del cuore. Non è magia, è una legge fisica, che può intessere una rete di salvezza attorno al pianeta. Chiunque segue la legge dell’Essere può considerarsi a buon diritto cittadino dell’Universo. 

Tratto da "Cuore" -  Agni yoga

Enunciati operativi

Posted in

Illuminato governo dei Popoli
Equa distribuzione delle risorse
Saggio impiego delle tecnologie

Questi i tre enunciati su cui fonda FRATERNITY, il movimento che ha come scopo il progresso armonico della società. L'impegno è rivolto al graduale sviluppo delle coscienze verso la creazione della Fratellanza umana animata dalla Buona Volontà e ispirata al Maggior Bene Comune.

Per raggiungere questo ambìto traguardo occorre fondere l'intento sociale con quello spirituale poichè non vi può essere sviluppo armonico dell'Umanità senza crescita interiore degli individui.

FRATERNITY riunisce sotto un unico intento coloro che sentono il bisogno di attivarsi per infondere "Amore" nell'organizzazione sociale, al di là della razza, ideologia o religione di appartenenza, mediante il retto movente, l'esatta parola e l'abile azione.

È compito del Movimento offrire strumenti che accrescano consapevolezza e senso civico e facilitino la cooperazione e l'equo scambio. Per questo scopo sono presenti, nel sito, Servizi gratuiti di pubblica utilità come: Corsi e Laboratori di crescita, Links utili per la qualità del vivere; attività come Campagne di impegno civile, Eventi, Segnalazioni di utilità sociale, strumenti di informazione come la Videoteca, l'Audioteca e la Biblioteca, oltre ad Articoli, Documenti e Newsletters nei vari campi di attività.
 

Strumenti

Gli strumenti che indichiamo per esercitare la capacità di scelta sono:

Petizione: cioè la formulazione di proprie petizioni o l'adesione alle petizioni che noi proponiamo assieme ad altri Movimenti d'opinione e Organizzazioni internazionali. Petizioni atte a promuovere il ribilanciamento di squilibri sociali.

Ripetizione focalizzata: cioè la diffusione focalizzata di pensieri "seme" atti a promuovere nell'opinione pubblica le scelte e i cambiamenti necessari alla creazione di una società armonica.

Utilizzo responsabile: cioè la scelta e l'uso di quei prodotti e servizi che non sono frutto di speculazioni commerciali e tendono alla qualità della vita.
 

Pensieri seme
  • La diversità è l'essenza della vita
  • Cinque sono le razze ma Una è l'Umanità
  • La buona volontà è alla base dei rapporti umani
  • La pace è una realizzazione interiore
  • Il potere è la forza del servire e non del controllare
  • L'ingegno umano è la misura di scambio fra i Popoli
  • Le risorse del Pianeta appartengono all'Umanità intera
  • La tecnologia è al servizio dell'Uomo nel rispetto dell'ambiente
  • Il denaro è energia di scambio che deve circolare
  • L'energia solare è la migliore risorsa
     

Approfondisci il significato dei Pensieri seme
 

Se condividi questi principi puoi contribuire alla loro attuazione diffondendoli nella maniera più opportuna, in modo che si crei una rete di comunicazione fra tutti coloro che oggi, nel rispetto delle diversità, sono pronti ad operare responsabilmente per la realizzazione del Maggior Bene Comune.

Pensiero del giorno: Prigionieri della pubblicità

Posted in

La pubblicità sta dilagando dappertutto, anche su internet, che fino a qualche anno fa ne era esente. Ora, quando apriamo un sito o un video, appare “Lei” a catturare lo schermo e l’attenzione. Se fossimo coscienti di quanto la pubblicità condizioni tutti, la aboliremmo dai nostri pensieri; ma il fatto è che “Lei” agisce da scaltra seduttrice e ci tenta fino a quando non restiamo imprigionati nella sua rete, non con i pensieri, bensì, con le emozioni.

Il desiderio è la spinta emotiva che fa muovere le masse fino a ché non viene sostituito dall'aspirazione spirituale che induce l’essere umano a servire il Piano divino di Verità, Bene e Bellezza, piuttosto che il proprio potere materiale. Lo sa bene “Lei” che sul desiderio ha costruito un impero. Lei non informa in modo distaccato; Lei tenta e seduce ogni persona attraverso una bellezza truccata, insinuandosi nelle viscere sino a possederla. Lei è la fata Morgana che ammalia e illude con incantesimi mediatici. Altro non sono che rituali di magia nera. La magia della separatività che mina ogni tentativo di costruire giuste relazioni di fratellanza.

Resistiamo al suo canto malefico come Ulisse con le sirene. Restiamo sordi al suo richiamo petulante e ascoltiamo la voce silenziosa dell’Anima.

Pensiero del giorno: Firmato... la Morte

Posted in

"Io ho visto molte grandi cose, ho assistito ai peggiori disastri del mondo, e ho lavorato per i peggiori dei mali, e ho visto le più grandi meraviglie… ma, come ho sempre detto, nessuno vive per sempre.

Quando sono finalmente arrivata per Liesel ho provato un pensiero egoistico a credere che aveva vissuto i suoi novant’anni con tale saggezza. Nei suoi ultimi pensieri lei ha ricordato le tante vite che si erano intrecciate alla sua: i tre figli, i nipotini, suo marito. Tra di loro brillavano come lanterne il fratellino e l’amico con i capelli color di limone. Volevo dirle che era una delle poche anime per le quali mi domandavo cosa significasse vivere, ma alla fine non c’erano parole… solo pace.

L’unica verità che so veramente è che io sono stregata dagli essere umani".

Firmato... la morte.

 

Tratto dalle ultime parole della voce fuori campo del film: “Storia di una ladra di libri”.

 

Pensiero del giorno: Divenire saggio

Posted in

La Saggezza è l'Amore divino in azione entro le relazioni umane. Il Saggio ne è portatore poiché trova il giusto senso per ogni accadimento della vita; la giusta direzione per manifestare la Verità attraverso il Bene che dona Bellezza e armonia all'intreccio dell'Umanità. È il frutto di un equilibrio ritrovato tra l'Essere dentro e l'agire fuori in perfetta sintonia con il Piano divino. Egli non si scompone più nel mare della Vita perché ha trovato il suo posto nel grande "mosaico", e diventa punto di luce radiante che, come faro, illumina il cammino.

Pensiero del giorno: Gli ostacoli

Posted in

Gli ostacoli sono il guard rail che ci tiene in carreggiata. Senza di loro potremmo uscire di strada condotti dal desiderio di ottenere questo o quello per soddisfare la nostra persona. Essi vigilano come strumenti del karma per mantenerci nella giusta direzione evolutiva. Quando sbattiamo contro un ostacolo crediamo sia li per sbarrarci la strada, invece ci aiuta a non smarrirla.

Pensiero del giorno: L'intenzione e la forma

Posted in

L’Anima ha il compito di creare le forme di relazione che manifestano la Vita Una, attraendo a sé materia secondo il Proposito dello Spirito. La forma, una volta creata, attrae a sé altre Anime o coscienze per comunicare loro il concetto o progetto in essa contenuto. Vi è, quindi, un’attrazione reciproca tra Anima e forma materiale in modo tale che entrambi crescano e si completino per mezzo della loro relazione.

Per creare una forma rispondente alle necessità del Piano evolutivo l’Anima deve aver chiaro il proposito e il progetto mediante una corretta intenzione. Se, ad esempio, recepisce il proposito di manifestare la Pace, l’Anima creatrice deve avere l’intenzione di creare una forma di pace. Spesso le forme create da noi, Anime incarnate in una persona, non sono coerenti col Proposito del Piano evolutivo in quanto distorte e corrotte da un intento troppo personale, in antitesi a quello divino. Tornando all’esempio della Pace, quante volte siamo in grado di manifestarla davvero attraverso una forma da noi plasmata? Il più delle volte costruiremo una forma conflittuale o parzialmente pacifica poiché quello sarà stato il nostro intento motivante. Prestiamo attenzione alla primaria motivazione entro di noi poiché da quella dipenderà la forma di relazione che sapremo esternare.

Se vogliamo la Pace dobbiamo divenire la pace. L’intenzione, in tal modo, sarà in sintonia con l’archetipo della Pace e la forma conseguente esprimerà la vera Pace interiore.

Pensiero del giorno: Magia cerimoniale

Posted in

La Magia cerimoniale è un atto consapevole che conduce il discepolo a costruire forme eteriche che riflettono il Piano Divino entro la Vita Una. Le forme eteriche sono vitali poiché non risentono della cristallizzazione delle forme concrete. Esse costituiscono lo stampo dinamico delle forme materiali; stampo che traccia le traiettorie delle relazioni energetiche nella sostanza vitale. È di esempio il giocatore di biliardo che crea le forme delle traiettorie intelligenti per mandare in buca tutte le palle sul piano di gioco. Egli non si occupa di dare forma alle sfere ma di intrecciare le linee guida che daranno vita alla danza delle sfere. Così procede il novello creatore servendo il Proposito Divino.

Pensiero del giorno: Credere nell'immaginazione

Posted in

Credo nella intuizione e nell'ispirazione. 

L'immaginazione è più importante della conoscenza.

La conoscenza è limitata, mentre l'immaginazione abbraccia il mondo intero, stimolando il progresso, dando alla luce l'evoluzione. 

 

Albert Einstein

Non nemici da combattere ma squilibri da sanare

Siti amici


 


 


 


 


 

Condividi contenuti