Argomenti

Il percorso della Fratellanza

Pensiero del giorno: Aspirazione e Armonia

La sincera Aspirazione che dal cuore anela al contatto con il Proposito Divino produce una unione con i Piani spirituali così totale da sbarrare la porta ad ogni dubbio. È la Fede suprema che non conosce ragioni e non vacilla. Solo questo stato d’essere consente, nella fase della meditazione, il contatto tra la mente e l’Anima, in modo tale che la mente si allinei al Proposito dello Spirito mediante l'amore e saggezza animici, e così, produca pensieri armonici che manifestino in forme coerenti il Progetto Evolutivo. Tale armonia è portata in manifestazione attraverso un'azione disinteressata. Più l’intento è impersonale e più è in grado di diffondere armonia nell’ambiente.

Contenuti: 

Pensiero del giorno: Rete eterica

La rete eterica è la connessione universale di tutte le creature. Mediante il cuore, che è l'apparato ricevente e trasmittente dell'essere umano, riceviamo e trasmettiamo pensieri ed emozioni che diventano azioni.
L'antenna focalizza il punto di ricezione dell'informazione che viaggia costantemente attraverso la rete eterica. Così come succede all'antenna di una radio che, in un preciso punto spaziale, riceve il segnale dell'onda. L'onda eterica si propaga in ogni direzione cosicché è presente dappertutto. Sta all'antenna cogliere l'onda in un punto di ricezione nello spazio. Il segnale così ricevuto viene, quindi, decodificato dal cuore ed inviato immediatamente al cervello per l'elaborazione dei dati. Il cervello vaglia il segnale decodificato mediante la sua azione discriminante e, conseguentemente, costruisce una forma-pensiero adeguata che re-invia al cuore affinché prenda forza di manifestazione. Il cuore, a sua volta, la irradia nella rete eterica trasmettendo l'onda magnetica.

Contenuti: 

Pensiero del giorno: Sophia e Columbia

Sophia e Columbia sono due figure femminili di grande fascino non solo filosofico-intellettuale ma anche religioso e gnostico. Partiamo dalla Sophia per meglio comprendere. La Sophia è, nella tradizione gnostica il femminile di Dio o Dio madre così come il Cristos è l’emanazione maschile o il Padre. Sophia è lo Spirito Santo dei Padri della Chiesa che discende sugli uomini probi illuminandoli. Lo Spirito Santo è materia santificata, ossia, fecondata dal seme dello Spirito; in altri termini lo Spirito Santo, o Sophia, è la materia del Pensiero Divino o della Sapienza di Dio.

 

La Columbia è dea della libertà ma di una libertà particolare, quella del pensiero che è raffigurato dalla fiaccola fiammeggiante che irradia la sua luce. Simbolo, dunque, della mente dell’uomo che illuminata, proietta la conoscenza plasmando forme. Si comprende ora che la Columbia, simbolo del pensiero libero illuminista, è complementare alla Sophia, simbolo della Sapienza e Ispirazione Divina. Spetta agli esseri umani fondere la Luce sapiente della Sophia che discende dalla Mente di Dio con quella ardente della Columbia che si eleva dalle menti degli Uomini, affinché dall'unione di ispirazione e intelletto nasca la Saggezza, e illumini d’Amore le forme che il genere umano si appresta a costruire per portare il Cielo in Terra.

Contenuti: 

Pensiero del giorno: Fra Cielo e Terra

L’Agni Yoga in uno dei suoi passi essenziali afferma: “Ti domanderanno come si attraversa la vita. Rispondi: Come un abisso, su una corda tesa, In bellezza, con cautela e oscillando". Mentre l’immagine della corda tesa sull’abisso dell’esistenza è di immediata comprensione, e spiega da un lato, l’atteggiamento della cautela e dall’altro, quello della Bellezza; non è altrettanto immediato capire a quale oscillazione il pensiero faccia riferimento.

Esistono due modalità di oscillare: l’una in orizzontale e l’altra in verticale. La prima riguarda la personalità che oscilla tra il Bene e il Male o tra le forze contrastanti di Spirito e Materia che in modo alterno catturano l’attenzione e la fanno agire in modo instabile e contraddittorio. La seconda oscillazione, quella in verticale, suggerisce il movimento ciclico dell’onda evolutiva che unisce il Cielo alla Terra nel senso della discesa dell’Amore-Saggezza dai Piani dell’Anima entro la persona con la conseguente elaborazione, da parte di quest'ultima, delle forme di relazione coerenti e dell'ascesa al Cielo delle forme redente. Un’oscillazione positiva del flusso della Vita entro l'individuo che costantemente si rinnova creando un'onda di comunicazione costante, o un ciclo continuo, tra il Divino e l'umano, di cui quello dell’acqua ne riflette significato e proposito. Come il Cielo porta la Luce Divina sulla Terra per materializzare lo Spirito entro le forme e la Terra le ritorna al Cielo spiritualizzate, così l’acqua precipita l’informazione vitale, purificando la terra per ogni dove, quindi, risale al Cielo per rigenerare il succo vitale. È l'oscillazione tra Cielo e Terra che rende bello attraversare l'abisso sulla corda tesa, avanzando, passo dopo passo, verso l'infinito.

Contenuti: 

Pensiero del giorno: Via di Minor Resistenza

La via di Minor Resistenza è quella che segue la materia per progredire ed evolvere. Dipende dalla legge di Economia che persegue il fine con il minor sforzo, e dalla legge di Ciclicità che governa il permanere della manifestazione.

I Regni di Natura sono soggetti a queste Leggi Universali, ma l'Uomo, il Quarto Regno, disponendo del libero arbitrio, a volte devia dai dettami originali e si complica inevitabilmente la vita. Bisogna considerare che quella di Minor Resistenza è la via più semplice e naturale per conseguire qualsiasi scopo. Il fiume ne è un valido esempio: per quanto irto di ostacoli possa essere il suo percorso, si adatta con pazienza e perseveranza ad ogni circostanza, e infine arriva al mare.

La legge di Ciclicità collabora con quella di Economia e consente che la spinta evolutiva non perda di efficacia. Infatti essa governa il moto a spirale della evoluzione che, ad ogni voluta, si rinnova ritmicamente. Se dobbiamo mantenere una tensione costante per lungo tempo, ad un certo momento la nostra energia finirà. Al contrario, se agiremo per impulsi ciclici, cioè reiterando ritmicamente il nostro sforzo, riusciremo a ricaricare la energia cinetica e mantenerla molto più a lungo. In questo modo procede la Natura alternando lo sforzo al riposo, la spinta dinamica alla quiete, in un respiro vitale.

Contenuti: 

Pensiero del giorno: Imprimere la giusta forma

Affinché l’Anima possa agire sui corpi della persona riplasmandoli secondo il Modello Divino, occorre che i corpi stessi abbiano una consistenza ottimale. Che significa?

Per comprenderlo seguiamo questo esempio. Camminando sulla spiaggia a piedi scalzi lasciamo orme più o meno visibili a seconda della consistenza dell’arena. Là dove è troppo morbida la traccia è labile e sfaldata; mentre dove è dura la traccia è lieve e poco precisa; infine, dove la sabbia ha una consistenza media, l’orma è netta e rispecchia fedelmente la forma del piede.

Mantenendo la similitudine, possiamo comprendere che, se i corpi della persona sono la sabbia, dipende dalla loro consistenza l’essere plasmati dall’Anima. Se sono troppo “molli”, ossia, tendenti alla pigrizia, senza stimoli e con poco carattere, non prenderanno forma. La stessa cosa succederà se saranno troppo rigidi, inflessibili o repressi. Al contrario, se avranno un carattere bene sviluppato ma, al tempo stesso, avranno conservato una struttura duttile, allora l’impronta dell’Anima potrà essere precisa, stabile e duratura. Come diceva il Buddha, solo la giusta tensione della corda produce un suono armonico.

Cerchiamo, quindi, di allenare i nostri corpi ad essere svegli e vigili come un’aquila e forti e flessibili come il bambù.

Contenuti: 

Pensiero del giorno: Concentrarsi sulle cause

C’è chi si concentra sugli effetti e, come la medicina convenzionale, cura i sintomi; o chi si concentra sulle cause e… trova le soluzioni.

Con chi ci vogliamo identificare?

A volte sembra che agire sugli effetti, specialmente quelli che colpiscono i più disagiati, come la povertà, la fame, la malattia, ci dia il salvacondotto della solidarietà o il vaccino immunitario della riconoscenza. Al di là di ogni giudizio, è opportuno considerare l’apporto che ognuno è chiamato a dare per il miglioramento della condizione umana. Non sottovalutiamo chi, tenendosi lontano dagli effetti, per non subirne la nefasta influenza, si concentra ad individuarne le cause e immaginare soluzioni possibili.

La spirale evolutiva progredisce via via che il pensiero diventa causa del progresso medesimo. Immaginare la soluzione determina una nuova causa che porterà un effetto risolutivo. Ricordiamoci che per liberare l'Umanità dai tanti condizionamenti che le impediscono di essere pienamente creativa dobbiamo cambiare i nostri pensieri.

Contenuti: 

Pensiero del giorno: La coesione ha tempi lunghi

A volte ci rammarichiamo di come sia difficile realizzare la coesione di tutte le realtà che animano il sentiero del risveglio coscienziale e di quanto, al contrario, le forze oscure agiscano repentinamente e con risultati apparentemente fulminei ed eclatanti. Solo in apparenza ciò è vero, e spieghiamo il perché.

Le forze oscure sono dominate dalla paura. La paura regna nei cuori e al di sopra delle teste di tutti coloro che per volontà e grado partecipano alle schiere della separatività. La struttura di comando è strettamente gerarchica. Ogni subalterno esegue gli ordini poiché teme colui che gli sta sopra ed ha il potere di togliergli i privilegi che ha acquisito con la propria sottomissione. L’ordine e l’efficenza sono, quindi, generati dalla paura.

Completamente differente è lo scenario che si apre riguardo alle forze della Luce e della coesione. La struttura è altresì gerarchica ma non secondo il potere di controllo; bensì secondo il potere di servire responsabilmente chi sta ai livelli inferiori. L’amorevolezza e l’invito sostituiscono il comando, onde per cui, i tempi si dilatano, poiché le realizzazioni dipendono dal grado di coscienza e dal livello di consapevolezza delle singole unità. La manifestazione del Proposito Divino è recepita secondo quel grado e, dunque, nulla è imposto per obbligo, ma tutto è servito come opportunità evolutiva.

L’Amore elargito rende libere le unità di coscienza di elaborare e gestire il proprio compito nei tempi e nella forma più congeniale. Inevitabilmente il processo di concretizzazione del Piano evolutivo è lento e difficile ma saggio ed equilibrato poiché echeggia dell’Amore incondizionato a cui ogni coscienza è in grado di risuonare.

Contenuti: 

Pensiero del giorno: Effetto Significato Causa

Noi esseri umani viviamo nel mondo degli effetti e, sperimentandoli, dobbiamo risalire ai significati per svelarne le cause, così ritornando alla fonte originaria di Verità. Una volta conosciuta la Causa possiamo divenire pienamente creatori ed artefici della manifestazione divina precipitando la Causa nel piano dell’esistenza in cui sortirà l’effetto voluto.

Nella fase creativa dobbiamo primariamente focalizzare l’Effetto che la nostra opera di creatori avrà nell’ambiente, per poi determinarne il Significato, ossia il risultato di quell’effetto sulle coscienze, ed infine imprimere il sigillo della Causa o Volontà divina, cosicché Essa adombri subitamente il corpo dell’Umanità. Dalla fine al principio in modo che il principio, nella specularità del piano di apparenza, sia il primo ad imprimere la direzione nelle menti degli uomini. Similmente accade nel momento della nascita al neonato che si affaccia al mondo con la testa in giù, in modo che il chakra della Corona, luogo della volontà e del Proposito di essere, sia il primo a venire alla luce.

 

Esempio:

Effetto > Significato > Causa

luce e calore > benessere > Sole

 

La comprensione del significato rivela la Causa entro l’effetto, o lo Spirito entro la forma: “il Sole infonde benessere con la luce e il calore”.

Contenuti: 

Pensiero del giorno: La seduzione e la Bellezza

l'Anima è attratta dalla materia per poterla sperimentare e, quindi, plasmare. In questo modo evolve la Coscienza, che è la risposta o esperienza dell'Anima alla sperimentazione entro la forma. Il segreto dell'Anima, per compiere il viaggio evolutivo verso la Casa del Padre, è non cadere nella seduzione della forma che sta sperimentando. Se ne viene sedotta si identifica in quella forma e smarrisce la via del ritorno. Onde per cui, ogni Anima, mediante il proprio Amore, cerca di liberare la Bellezza celata in ogni forma, plasmandola secondo il modello del Piano Divino, senza rimanerne sedotta.

Contenuti: 

Pagine

Abbonamento a RSS - Argomenti