Argomenti

Il percorso della Fratellanza

Pensiero del giorno: Elevare la frequenza

La forma, qualsiasi forma in manifestazione, è il riflesso più o meno imperfetto di uno dei 22 Archetipi principianti. Il grado di distorsione dipende dalla frequenza della materia che compone strutturalmente quella determinata forma. E', tuttavia, una distorsione necessaria al processo di evoluzione poiché riflette il grado o livello della coscienza planetaria  nel suo insieme; vale a dire che più la coscienza umana è evoluta, più le forme da essa espresse sono vicine alla perfezione archetipica.
L'attuale imperfezione o distorsione delle forme prodotte dall'Umanità nelle varie attività umane che altro non sono che forme di relazione, è, dunque, direttamente proporzionale all'errata interpretazione del Piano Divino così come è recepito dalle moltitudini.
Ciò comporta, ad esempio, che l'Archetipo della Pace sia attualmente manifestato mediante forme più o meno degradate di conflitto fino a raggiungere le basse frequenze della guerra. Sembra un paradosso ed invece è proprio così.
Per comprenderne il perchè faremo riferimento ad un esempio inerente il campo della musica. Se prendiamo lo spartito di un brano musicale, esso rappresenta il codice strutturale o matrice matematica che appartiene alla dimensione astratta; là dove la realtà non è ancora manifesta e pulsa alla frequenza dell'Archetipo.
L'esecuzione sonora attraverso l'interpretazione strumentale ne manifesta la forma in modo unico e sempre diverso, tuttavia, inferiore in frequenza al codice originale. Ciò costituisce già un certo degrado o l'ineludibile distorsione interpretativa dell'idea originaria che diventa un ideale da perseguire. E', di fatto, una degradazione naturale nel passaggio dalla dimensione astratta e reale a quella concreta e illusoria.  Se, tuttavia, il brano musicale subisce un pesante abbassamento di frequenza, dovuto ad una errata interpretazione o ad un movente fortemente personale ed arbitrario, pur restando inalterata la forma d'onda, si trasforma in una indistinguibile sequenza di rantoli e grugniti, come avviene quando si rallenta molto la riproduzione sonora di una voce.
Rantoli e grugniti sono la trasposizione in campo sonoro delle atrocità della guerra il cui senso è smarrito poichè la vibrazione originaria della pace è andata persa a causa dell'abbassamento della sua frequenza entro la forma.
Impariamo, dunque, a mantenere elevata la vibrazione dei nostri pensieri, sentimenti e azioni in modo che riflettano il più possibile l'Archetipo dell'Amore e facciano risuonare note melodiose anzichè suoni lugubri.

Contenuti: 

Pensiero del giorno: Da Manipura ad Anahata

L’essere umano è un condensatore di energia mediante il sistema dei centri energetici  o “Chakra” che, come vortici, assorbono l’energia solare o “Prana” affinché nutra l’organismo eterico sottile e, quindi, il corpo fisico.

I centri sono distinti in inferiori, al di sotto del diaframma, e superiori, al di sopra di esso. I centri inferiori sono di origine animale mentre quelli superiori vanno a determinare le qualità e caratteristiche umane. Il diaframma è, dunque, lo spartiacque tra l’animale e l’umano.

Per lunghe ere il centro animale, che trova nel plesso solare o Manipura il suo apice, ha costituito il fulcro dell’essere divenendo dispensatore dell’energia egoica o dell’Io personale.

Rammentando che il significato del termine sanscrito Manipura è: “Gioiello luminoso” si comprende come nel passato remoto il centro del plesso Solare abbia costituito e rappresentato il riflesso del Dio Sole entro la persona umana. Tuttora Manipura è il centro emotivo del desiderio a significare che per lungo tempo la potenza creativa solare è stata mossa, entro l’uomo, proprio dal desiderio.

Qualcosa, tuttavia, sta cambiando dai tempi di Atlantide ad oggi. L’evoluzione pretende un salto quantico; un cambio di paradigma dall’Io al NOI.

 

Questo cambio di velocità che consente all’Umanità intera di conseguire il Battesimo Divino è in atto attraverso l’innalzamento del centro coordinatore da Manipura al chakra del Cuore o Anahata. Il significato del termine sanscrito è: “Suono non percosso” ad evidenziare che il Cuore è cassa di risonanza di tutti i Suoni non originati dallo scontrarsi delle forme bensì direttamente dall’incontro interiore delle Coscienze. La comunione dei Cuori è, dunque, il cambio di paradigma che trasmuta il desiderio personale in aspirazione corale verso la Fratellanza umana. Dobbiamo compiere questo passaggio che rappresenta il vero cambiamento epocale; e dobbiamo compierlo nella nostra interiorità affinché produca effetti benefici nell’ambiente.

Trovare il Cuore è raggiungere il vero centro d’Amore di tutto il Cosmo poiché trovato il Centro siamo al Centro di tutto. Dal centro del Cuore, che è il riflesso entro la persona del Centro Animico Superiore, possiamo irradiare quell’Amore in tutte le Sue sfumature, dall’accoglienza al perdono e costruire le fondamenta di una nuova Società coesa e fraterna.

Contenuti: 

Pensiero del giorno: 10 semi per l'Umanità

Pensiamoli e affermiamoli irradiandoli come proposito del nuovo anno e della Nuova Era Aquariana affinchè promuovano nelle coscienze il cambiamento necessario a far rifiorire l'Umanità.

 

La diversità è l'essenza della vita

Cinque sono le razze ma Una è l'Umanità

La buona volontà è la base dei rapporti umani

La pace è una realizzazione interiore

Il potere è la forza del servire il Bene comune

L'ingegno umano è la misura di scambio fra i Popoli

Le risorse del Pianeta appartengono all'Umanità intera

La tecnologia deve servire l'Uomo rispettando la natura

Il dono è energia d'Amore che dà valore allo scambio

L'energia solare è la migliore risorsa

 

Contenuti: 

Pensiero del giorno: La metafora dell'acqua 2

L’Anima si incarna in un corpo per evolvere in coscienza e contemporaneamente elevare la vibrazione della materia fino a farle manifestare pienamente il proposito dello Spirito nella sua perfezione.

Per svolgere il compito si serve del Karma che attrae quelle forme che ancora necessitano di un trattamento per correggere la deformazione accumulata. Così l’Anima si incarna vita dopo vita prendendo respiro in un nuovo corpo. Il primo vagito ne è il segnale che la immette nel mondo delle forme la cui aria deve respirare per poterle plasmare di nuovo consapevolmente. L’aria è indispensabile agli esseri viventi poiché contiene Ossigeno, lo Spirito vitale, il Padre che infonde ma anche ritira il suo impulso al termine di ogni ciclo. In questo consiste il paradosso dell’Ossigeno che ci illumina sulla sua funzione. Indispensabile per la vita, produce tuttavia, l’ossidazione, provocando l’invecchiamento di tutte le forme vitali tra cui l’essere umano.

Ma l’Ossigeno esiste anche nell’acqua che è fonte di vita. Nell’acqua si combina con l’Idrogeno, Madre materia, elemento fondamentale dell’Universo. Se nell’aria l’Anima cosciente respira la vita, entro l’acqua, che è l’unione tra il padre Ossigeno e la madre Idrogeno, ossia, Spirito e Materia, scioglie i legami karmici lavando le ferite e purificando il desiderio in amore. L’acqua purifica dissetando l’Anima che ha sete di servire il Piano divino. Così il discepolo diventa servitore dell’Umanità dissetando con l’acqua di Vita chi incontra sul proprio cammino.

Contenuti: 

Buon Solstizio e buon Natale

Il solstizio d'inverno 2016 cade il 21 dicembre alle 11:44 ora italiana.

Come ben sapete è il momento che segna, per il nostro pianeta, la fine del ciclo annuale. Il sole si ferma apparentemente nel punto più basso rispetto all'orizzonte e, il terzo giorno, riprende a risalire, o rinascere, nella volta del cielo. Simbolicamente è la fine del vecchio e il principio del nuovo. In tutte le tradizioni religiose, dal culto di Zoroastro a quello del Cristo, segna la nascita dei Grandi Esseri che hanno il compito di far progredire l'Umanità salvandola dal suo stesso inciampare lungo il percorso evolutivo.

Contenuti: 

Pensiero del giorno: Il fenomeno del Bitcoin

Il Bitcoin è una moneta virtuale perfettamente legale che, creata dal nulla, si sta man mano diffondendo in tutto il mondo. Nato dalla mente di un personaggio misterioso conosciuto sotto lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto è distribuito su internet attraverso un algoritmo ed una criptatura che ne regolano e tutelano la diffusione. Esiste solo sulla Rete ed è una forma di denaro la cui sovranità appartiene al singolo possessore. La circolazione della moneta Bitcoin è data dalla fiducia degli individui che hanno scelto di utilizzarla per le loro transazioni, così come è successo per tutte le altre monete gestite dalle organizzazioni monetarie ufficiali quali la BCE europea o la Federal reserve americana. Esiste un valore di scambio e di convertibilità molto variabile con le altre monete come il Dollaro e l’Euro e tale instabilità ne determina il rischio di utilizzo oltre che la limitata espansione.

Contenuti: 

Pensiero della sera: La sacra follia

134 — Chi ha in sé l’elemento della collaborazione fraterna può essere notato fin dalla prima infanzia: sovente si distingue nettamente da coloro che lo circondano. Ha grande capacità di osservazione e sensibilità elevata. La mediocrità non l’accontenta e se ne sta da parte, evitando i divertimenti comuni. Sembra portare in sé una specie di compito interiore. Vede molto, e ne prende nota in coscienza. È generalmente compassionevole, come se rammentasse il valore di questa qualità. Si sdegna per i comportamenti grossolani, come se ne realizzasse tutta la bassezza. Si concentra su certi argomenti preferiti, ma invidia e malevolenza lo circondano, poiché nessuno lo capisce, e resta un estraneo nel suo ambiente. Non è facile la vita quando la coscienza è elevata, e non può essere appagata in mezzo al diniego generale di tutto ciò che conduce alla Luce. Questi eletti non sono frequenti, e per lo più passano inosservati. Il loro sogno viene da lontano, ed è tale che agli altri può sembrare pazzesco. Fin dall’antichità si ritrova questo termine: “sacra follia”. La saggezza infatti è sovente chiamata pazzia, così come la coscienza elevata. Non crediate che queste verità siano generalmente risapute, poiché in realtà perdurano ignorate per epoche intere. L’idea di Fratellanza entra dunque a stento nella coscienza.

Tratto da "Fratellanza" Agni yoga

Contenuti: 

Ma cos'è questa crisi

"Ma cos'è questa crisi" canticchiava il celebre comico Petrolini in una famosa gag ironizzando sul fatto che le crisi, sono, sotto sotto, pilotate da chi dalle crisi ricava vantaggi.
Purtroppo o, per fortuna, tutto il mondo è in crisi. Questo è un dato di fatto. Tuttavia occorre chiedersi di quale crisi si tratti. Siamo proprio sicuri che l'attuale sia una crisi economica?
Che il mercato domini le scelte dei politici e dell'intera Umanità piuttosto che essere dominato dalle scelte per il bene comune, è una amara constatazione. 
Se le scelte della politica non dipendessero dal mercato sarebbero più libere di indirizzarsi verso la risoluzione dei veri problemi sociali come l'equa distribuzione della ricchezza e la salvaguardia della creatività umana mediante il diritto, di ogni individuo, a manifestare il proprio talento.
Ma così non è. La politica è schiava del mercato perché si è bevuta la coscienza. 
Infatti questa non è una crisi economica ma la prima vera crisi di coscienza che l'Umanità sta attraversando su di un filo teso sopra il baratro.
Ognuno di noi è chiamato a fare la propria parte quale funambolo che, oscillando tra il bene e i male, trovi l'equilibrio necessario a percorrere il filo e far giungere l'Umanità, sana e salva, sull'altra sponda.

Contenuti: 

Pensiero del giorno: La "spending review" globale

Il tema della spending review in questi giorni è in primo piano. Si cerca di tagliare i costi della politica e dei politici, burocrati, pensionati privilegiati e così via…

Gli stipendi da sogno dei managers sono ora visti come un'offesa alla morale, una beffa all’etica che vorrebbe una più equa distribuzione della ricchezza secondo il principio della solidarietà morale e civile.

Se allarghiamo lo sguardo a livello mondiale ci rendiamo conto che, fin dall'inizio dell’ultima crisi economica, stiamo vivendo una spending review globale.

Contenuti: 

Pagine

Abbonamento a RSS - Argomenti