Documenti

Documenti e articoli di vari autori

Il partner ideale

di Carlotta Brucco

Le persone che incontro ai miei corsi o che mi scrivono, e penso quasi tutti gli esseri umani di questo mondo, hanno il desiderio grande di condividere la propria vita con un partner adeguato. 
È incredibile come la maggior parte degli esseri umani cerchi da tutta la vita, con la stessa intensità di un bambino disperso che cerca la mamma, l’uomo o la donna ideale. In realtà la questione è semplice:ognuno di noi vuole sentirsi amato da qualcuno che ama. 

Il problema è che in genere si desidera essere amati con la stessa egocentrica fissazione di un bambino di due anni. Per un piccolo essere umano la mamma è quel Dio che protegge, che nutre e che deve soddisfare ogni suo bisogno.

Contenuti: 

José Mujica, il carismatico presidente dell'Uruguay

Pubblichiamo con immenso piacere il discorso di Josè Mujica poiché è in perfetta sintonia con le forme-pensiero  che la Nuova Era di Aquarius porta all'Umanità e noi di Fraternity sosteniamo e diffondiamo da tempo.

José Mujica, il presidente dell'Uruguay, dona ai poveri il 90% del suo stipendio e si batte per un modello di vita sostenibile...
Mentre i leader di altri paesi poveri vivono in lussuosi palazzi e i parlamentari risiedono in suite di hotel a 5 stelle, il presidente dell'Uruguay, José Mujica, primo presidente al mondo ad aver donato il 90% del suo stipendio ai poveri, vive in un antico casale situato a pochi chilometri di distanza dalla capitale. 77 anni, vegetariano, vive con sua moglie e il suo cane a tre zampe in una casa colonica semifatiscente, e il bene più prezioso in possesso di questo contadino part-time è il suo vecchio "maggiolino". Il carismatico presidente uruguaiano José Mujica si è rifiutato di adattare il suo stile di vita alle “trappole della ricchezza “ che deri vano dall'essere la figura più potente del paese.

Contenuti: 

L'ostacolo dei problemi contingenti

di Edoardo Conte

Siamo così presi dai problemi contingenti che pensiamo di dovere concentrare i nostri sforzi per risolverli; così perdendo di vista il progetto evolutivo complessivo e non affrontando le vere problematiche che riguardano la manifestazione del Piano Divino per l’Umanità. Le forze dell’ostacolo e della separatività, ci inducono sistematicamente ad occuparci delle problematiche quotidiane – di come arrivare a fine mese, di che cosa mangiare, di come pagare il mutuo o le altre spese, di come far carriera o guadagnare più soldi – che perdiamo la bussola e non sappiamo trovare la direzione della serenità, del vero amore, della fratellanza.

 

Contenuti: 

Il respiro dell'Economia

di Edoardo Conte

L’Economia è l’attività principale dell’Umanità che dà espressione al sistema di scambio. I problemi attuali che prostrano l’Umanità derivano principalmente dalla errata interpretazione e pratica della Legge di Economia che recita: “ottenere il maggior beneficio con il minore dispendio energetico”. È indubbio che l’esasperato desiderio di possedere soldi, ricchezza e potere personale, dimostri l’errata interpretazione della Legge, poiché, trattenendo entro la persona il flusso energetico, esso crea una resistenza o ingorgo nello scambio, culminante nell’aberrazione materialista.

Contenuti: 

Il potere malefico della seduzione

di Edoardo Conte

(Come riconoscere la magia nera anche nei gruppi di insegnamento e come trasmutarla). La seduzione è lo strumento principe della magia nera. È lo strumento mediante il quale le forze oscure tentano l’essere umano per averlo in loro potere e possesso. Il più delle volte la seduzione non è palese e percepibile poiché il mago nero appare come una persona gentile, garbata, disponibile e suadente. 

Contenuti: 

Il capitalismo è un auto vecchia che va cambiata

di Francesco Manacorda


Nobel per la pace Muhammad Yunus è uno studioso di economia sociale e pioniere del microcredito, cioè della concessione di piccolissimi prestiti, che nei Paesi meno sviluppati sono sufficienti ad avviare un business Guida lo Yunus Centre

ASSENZA DI FUTURO «In Spagna metà dei ragazzi è senza impiego. E si tratta di Europa, non di Africa»

La novità peggiore di quest’anno? La crisi in Europa, che anche qui a Davos si avverte molto».
E quella migliore, professor Yunus?

 

Contenuti: 

Pagine

Abbonamento a RSS - Documenti