Laboratorio sull'Innocuità

A Paestum in data da destinarsi

Via Afrodite 18, 84047 Paestum/Capaccio (SA) tel. 3472201828
(FS: Capaccio/Roccadaspide).
Per iscriverti invia una email a info@fraternity.it
Il laboratorio è gratuito. Per il pernottamento e i pasti vedi le info sull'Hotel Calypso.

Noi siamo Coscienze che vivono entro corpi o Deva. Spesso siamo agite in automatico dai nostri Deva senza che ce ne accorgiamo e scambiamo i sussurri dell'Anima per ruggiti incomprensibili.

Il laboratorio mira a sviluppare l'ascolto verso se stessi per riconoscere e modificare il comportamento reattivo del proprio Deva Mentale, ma soprattutto del Deva Emotivo, e facilitare così l'ascolto dell'altro individuando fragilità e opposizioni e, di conseguenza, adattare l'approccio comunicativo. Al tempo stesso tende a far trovare ad entrambe i comunicatori il centro di Pace nel Cuore in cui risiedere per tutto il tempo della comunicazione onde ottenere una stabilità di ascolto e una predisposizione alla risposta espansiva della vita che tende all'inclusività attraverso la strategia del "Bene più ampio".

La pratica dell’Innocuità è il toccasana dei rapporti interpersonali. Qualità sussidiaria dell’Amore, l’Innocuità consente la perfetta comunicazione tra due o più soggetti e la conseguente comprensione e accettazione dell’oggetto della comunicazione. Non concedendo spazio a fraintendimenti che potrebbero causare offese e rancori da entrambe le parti è, certamente, da sperimentare e conseguire. Con l'innocuità nel Cuore possiamo guardare gli avvenimenti della vita con altri occhi e ascoltare il vero messaggio d'Amore che si nasconde spesso nei meandri della sofferenza, irriconoscibile come un tetro ruggito. L'innocuità lo farà riconoscere e trasmutare in un sussurro dell'Anima per renderci portatori sani del Piano Divino sulla Terra.
Leggi anche: L'apparenza inganna​ e Divino adeguamento.

 
Tecnica applicata nel laboratorio:

  • Centrare la propria Coscienza nel Cuore.
  • Predisporre l'allineamento dei Deva della persona.
  • Riconoscere quando agisce il Deva in automatico.
  • Agire con la volontà dell'Osservatore distaccato.
  • Riconoscere nel ruggito il sussurro d'Amore originale.
  • Riconoscere la sofferenza dell'altro come causa delle resistenze.
  • Trasmutare la frequenza distorta in manifestazione del Piano Divino.
  • Mantenere la corretta polarizzazione della Catena di Comando.

Crescita: