Pensiero del giorno: Altitudine

Coloro che scalano vette molto elevate, constatano che lassù certi pensieri e certi sentimenti egoistici e meschini li abbandonano. Influenzati dall'altitudine, dall'aria pura e dallo spazio che si apre immenso davanti a loro, essi sentono che molte delle cose che li preoccupavano o li affliggevano, all'improvviso paiono senza importanza.
Lo stesso vale per chi è giunto a elevarsi spiritualmente. Fino a quel momento, come tutti gli esseri umani, era abitato da entità inferiori che erano state attirate dai suoi pensieri e sentimenti oscuri. Ma ora l'atmosfera che regna nelle regioni dello spirito fino alle quali è riuscito a elevarsi, è irrespirabile per quelle entità: esse non la sopportano, e dunque lo abbandonano. Più un essere si eleva, tanto più si libera, poiché, a ogni passo che fa verso la vetta, le entità che non possono sopravvivere oltre una certa altitudine sono obbligate ad abbandonarlo.

Omraam Mikhael Aivanhov

 

 

Contenuti: