Pensiero del giorno: Dal denaro al Dono

L’insegnamento della Saggezza Antica ci spiega che il Divino entra in manifestazione mediante tre qualità principali che sono Volontà Divina, Amore Divino e Intelligenza Divina. Queste tre qualità devono necessariamente trovare corrispondenza nelle azioni degli esseri umani affinché il Piano Divino si compia. La Volontà è qualità che caratterizza l’aspetto decisionale dell’uomo e trova la sua attuazione, se pur degradata e distorta, nel desiderio. L’Intelligenza trova anch’essa attuazione mediante la capacità umana di elaborare atti sequenziali per raggiungere uno scopo. Non tutti sanno che, ad esempio, il denaro è energia cristallizzata d’Intelligenza e che per questa sua sostanziale caratteristica si sia sviluppato il sistema economico mondiale che lo utilizza quale strumento privilegiato di scambio. Dalla mole attuale di scambi si può certamente affermare che l’intelligenza sia mediamente ancorata nelle menti degli uomini e nella sostanza eterica planetaria. Come a dire che l’economia aguzza l’ingegno.
Lo stesso non si può dire per il secondo aspetto qualitativo del Divino che deve manifestarsi affinché l’Umanità possa divenire divinamente creativa. E qui sta la nota dolente.
Mentre l’Intelligenza trova ampia espressione attraverso gli scambi commerciali, l’Amore Divino non ha il suo corrispondente nel sistema di relazioni umane a meno che non si trasmuti il sistema stesso. In che modo il sistema di scambio potrebbe incarnare la qualità dell’Amore? Se l’Amore è dare senza l’aspettativa di ricevere non può ovviamente essere oggetto di scambio. Lo scambio stesso è messo in discussione dalla forza magnetica dell’Amore che unisce senza costringere, fonde senza annullare la diversità e crea senza pretendere nulla dalla creazione. Vi è solo uno strumento che corrisponde alle qualità intrinseche dell’Amore: il Dono. Il Dono, infatti, non ha aspettative di ritorno, non prevede speculazioni mentali di sorta. È fatto come moto del cuore che tende al riconoscimento dell’altro come parte integrante di sé. Quando l’economia dello scambio verrà sostituita dall’economia del Dono, allora l’Umanità avrà manifestato le tre qualità Divine nella corretta equa-azione.

 

Contenuti: