Pensiero del giorno: Fuoco e amore

Vi sarà capitato di incontrare dei fumatori per strada: a volte uno di loro, non avendo fiammiferi né accendino, si avvicina a un passante che ha la sigaretta accesa e gli chiede del fuoco; allora i due avvicinano tra loro le rispettive sigarette, e il primo, soddisfatto, se ne va ringraziando…
Direte: «Sì, ma perché ci parla dei fumatori, visto che Lei ci consiglia di non fumare?». Perché, come vi ho detto spesso, certi atti della vita quotidiana ci istruiscono su fenomeni più sottili. Se gli uomini e le donne sono spinti a baciarsi, è per scambiarsi del fuoco. Così come i fumatori avvicinano le proprie sigarette, essi avvicinano le loro labbra per accendere qualcosa in se stessi. A volte il fuoco si accende, a volte no. E quando il fuoco divampa, non solo può accadere che li consumi con tutto ciò che i due possiedono interiormente, ma che devasti anche ciò che li circonda! Amarsi significa prendere e dare fuoco, ma ciò richiede molta prudenza e un grande sapere.

Mikhael Omraam Aivanhov

 

Contenuti: