Pensiero del giorno: Il linguaggio della natura

Le piante sono sensibili; alcuni esperimenti hanno dimostrato che sono in grado di reagire alla presenza umana. Per esempio, se sono state maltrattate da qualcuno, e quel qualcuno entra nella stanza in cui si trovano, mostrano di avere paura tramite certi segnali. Ciò significa che, come gli animali, anche le piante hanno una forma di memoria.
A modo loro, anche le pietre sono sensibili; se le toccate con amore, possono comunicare con voi e trasmettervi dei messaggi, poiché l’amore è il linguaggio universale che tutta la creazione e tutte le creature possono comprendere. Una pietra toccata con amore vibra già in maniera diversa e può anche rispondervi con amore, solo che per poterlo constatare è necessario aver imparato a decifrare il suo linguaggio. Ma quanti sono i candidati che desiderano studiare il linguaggio delle pietre, delle piante e degli animali? Gli esseri umani sanno imparare tutte le lingue del mondo per comunicare con i propri simili, e questo è bene. Sarebbe tuttavia altrettanto essenziale per loro conoscere il linguaggio della natura vivente per comunicare con essa.

Omraam Mikhael Aivanhov

 

Contenuti: