Pensiero del giorno: La Disciploterapia

Si parla tanto di terapie di guarigione per curare i nostri malanni e farci stare meglio. Quelle olistiche sono le più richieste poiché trattano la totalità della persona. Dai fiori di Bach all’Aromaterapia che fanno parte della Fitoterapia; dalla Musico alla Cromo-terapia che a differenza, curano con il suono e il colore, c’è solo l’imbarazzo della scelta! Per non citare le tante altre dai nomi suggestivi e dalle proprietà mirabolanti.
Tutte le terapie del mondo vanno bene per il solo fatto che esistono. Ognuno potrà scegliere quella che farà al caso proprio oppure vi incapperà per karma o destino, a seconda dei casi; pur tuttavia, non si può non sottolineare che tutte le terapie del mondo, che agiscono sulla persona per alleviare il malessere fisico e interiore, non sono che panacee a volte anche molto efficaci per un limitato periodo.
Il fatto è che ci ostiniamo a cercare fuori di noi il rimedio dei nostri mali senza volerci guardare dentro! Tutto legittimo, per carità. Ci mancherebbe che non esistessero dottori e terapeuti. Li ringraziamo per esserci e per il compito e, a volte, la missione che svolgono!

Esiste, però, una terapia: la Disciploterapia, che non può essere venduta e nemmeno acquistata. Può essere solo applicata in proprio e senza controindicazioni. È la terapia della auto-disciplina personale che mira a farci conoscere i nostri lati oscuri, origine di tutti i mali, e a farci lavorare su di essi fino a trasformarli in qualità evolutive. Non è molto pubblicizzata perché nessuno o pochi la vogliono applicare; meglio e più facile pagare gli altri affinché si occupino di ciò che in noi non va. Ma per quanto vogliamo scappare dalla Disciploterapia è l’unica che può farci guarire o perlomeno migliorare la nostra salute... olistica.
Diventare comprensivi delle avversità e del perché accadono; accogliere la diversità dell'altro e saperla intrecciare con la nostra, in ascolto dei bisogni di entrambi; e poi ancora, divenire onesti con noi stessi e il nostro prossimo, responsabili del bene comune, ligi ad osservare le regole della pacifica convivenza e del reciproco aiuto; curare i nostri difetti, vizi e complessi affinché non ci corrodano più dal di dentro, e infine, sciogliere i nodi karmici affrontando le prove che ci spettano.

Questa è la sola, vera e unica terapia risolutiva.
Buona vita a tutti!

Contenuti: