Pensiero del giorno: La funzione della fede

Un Maestro spirituale è un essere che possiede grandi poteri psichici, ma quei poteri non gli permettono di agire in ogni tempo, in ogni luogo, in qualunque condizione e con chiunque.
In un passaggio dei Vangeli si racconta che, passando per Nazareth, Gesù non vi compì molti miracoli a causa dell'incredulità degli abitanti. Dunque, anche se Gesù possedeva immensi poteri, non li manifestava davanti a esseri che non erano aperti e non mostravano fiducia. E a chi gli chiedeva la guarigione per sé o per suo figlio, egli rispondeva: «Ti sia fatto secondo la tua fede» o anche «La tua fede ti ha salvato». Certo, gli ignoranti spiegheranno questi fatti dicendo che Gesù era suscettibile, vanitoso, e perciò accettava di aiutare solo quelli che avevano cieca fiducia in lui. No, la vera spiegazione è che la fede e il dubbio sono paragonabili a elementi chimici: la fede è fatta di elementi sottili che favoriscono la manifestazione e la realizzazione, mentre il dubbio è fatto di elementi che vi si oppongono

Mikhael Omraam Aivanhov

 

Contenuti: