Pensiero del giorno: La guida

Chi vuole realmente progredire sul cammino divino, cerchi di rimanere nell'ombra il più a lungo possibile. Non solo dovrebbe evitare di farsi avanti, ma anche desiderare di esservi spinto da altri che hanno riconosciuto in lui un'autorità spirituale. Per accettare il ruolo di guida spirituale, occorre essere psichicamente molto ben armati e molto ben protetti, il che comporta diverse incarnazioni di disciplina e di sforzi.
Niente è più difficile che guidare gli esseri umani nella loro vita psichica. Chi non è sufficientemente pronto, può solo incontrare difficoltà e ricevere colpi. Gli altri esigono troppo da lui, e non essendo in grado di rispondere a quelle esigenze, egli è continuamente esposto alle critiche, ai rimproveri e anche alle minacce, e la sua vita diventa un inferno. Più di ogni altra responsabilità, quella di guida spirituale richiede una lunga preparazione.

Mikhael Omraam Aivanhov

 

 

 

Contenuti: