Pensiero del giorno: La vittoria dell'umiltà

Chi ha riportato qualche vittoria sulle sue cattive tendenze, come la pigrizia, la gelosia o la sensualità, non deve sentirsi fiero di sé. Se inizia a pensare: «Ah, come sono forte!», la sua natura inferiore si risolleverà e gli preparerà delle trappole; e quelle trappole sono di una tale finezza che alla prima occasione senza dubbio egli ci cascherà.
Voi non conoscete ancora tutte le astuzie della natura inferiore. È quando siete più sicuri di voi che essa prende il sopravvento e riesce meglio a sorprendervi. Dovete rimanere umili e non illudervi per qualche piccolo risultato che avete ottenuto. Prendete coscienza che la soddisfazione di aver riportato una vittoria vi espone al pericolo, e dite a voi stessi: «Chissà ora cosa mi attende... È troppo presto per trionfare». Non solo dovete rimanere vigili, ma anche chiedere alle entità luminose di continuare a sostenervi nei vostri sforzi. 

Omraam Mikhael Aivanhov

 

 

 

 

Contenuti: