Pensiero del giorno: Raffinare il pensiero

Noi siamo ciò che pensiamo. L’energia segue il pensiero e, quindi, magnetizza la sostanza astrale dando qualità alle emozioni che, infine, condizionano le azioni. Anche i malanni, oltre ai difetti e ai vizi, sono generati dai nostri pensieri oppositivi che svalutano noi e gli altri innescando un processo degenerativo dello stato di salute originario. Occorre, dunque, raffinare i nostri pensieri applicando il retto pensare, poiché il pensiero è la causa di tutta la manifestazione. Ciascun pensiero da noi pensato prenderà forma nella nostra vita, in relazione al suo grado di chiarezza e di forza. Questa pratica ci conduce via via verso l’innocuità e così scopriamo che essere innocui significa, dopo tutto, saper pensare. Lo facciamo quando volgiamo l’attenzione della mente verso ciò che unisce. Questo non vuol dire non poter esprimere una critica o un giudizio, se quella critica è costruttiva e quel giudizio è a fin di bene, ossia, fatto per evidenziare una soluzione evolutiva. In questo senso si comprende meglio la necessità del pensiero positivo che non deve essere un’isola felice nel mare del pessimismo, bensì una costante finalizzata al Bene comune.

Contenuti: