Pensiero del giorno: Teseo e il filo di Arianna

Il mito del Minotauro ci aiuta a comprendere, nell’intricata vicissitudine umana, come sortire dal labirinto delle nostre elucubrazioni mentali che impediscono la visione della Verità. Labirinto la cui uscita non è raggiungibile per mezzo della razionalità ma attraverso l’intuizione. Teseo, l’anima incarnata, deve uccidere il Minotauro, simbolo dell'imperfezione della personalità che utilizza la forza bruta per mantenere il potere. Arianna, l’Anima Spirituale, ma anche la Sofia o Sapienza Divina, aiuta Teseo nell’impresa, ancorando il filo dell’Amore-Saggezza al suo Cuore.
Sarà quel legame che permetterà a Teseo di ritrovare la via del ritorno per uscire dal labirinto e riabbracciare Arianna dopo aver sconfitto la Bestia. 
Ciò che ha salvato Teseo è stato l’Amore che l’ha guidato con lo sguardo del Cuore. Senza quella visione, che spazia oltre i muri e squarcia i veli della stoltezza umana, non avrebbe mai ritrovato l'uscita liberandosi dal giogo della materia. Restiamo sempre ancorati a quel filo rosso che unisce il Divino all’umano per trovare la retta via sul sentiero impervio dell’esistenza e… saremo salvi.

 

Contenuti: