Penssiero del giorno: Priorità e pretesti

Una guarigione ottenuta con mezzi fisici (farmaci, operazioni chirurgiche...) può non essere definitiva. Perché? Perché i disturbi dell'organismo spesso non sono che la materializzazione di disturbi psichici, di pensieri e sentimenti caotici mal dominati. Per cambiare la situazione e ritrovare la salute occorre dunque risalire alle cause, ossia correggere qualcosa nel mondo psichico. Tuttavia, prima che il corpo risenta degli effetti positivi, può essere necessario molto tempo. Perciò, anche se i miglioramenti portati da mezzi fisici non sono duraturi, bisogna ricorrere anche a quelli – pur continuando a fare un lavoro psichico –, se non altro per arrestare momentaneamente i danni della malattia. Per combattere un male già inscritto nel corpo fisico, occorrono mezzi fisici.
La spiritualità non deve servire da pretesto per giocare con la salute; e bisogna riconoscere che, nel loro comportamento riguardo alla malattia, i materialisti danno spesso prova di maggiore buon senso rispetto agli spiritualisti.

Omraam Mikhael Aivanhov

 

Contenuti: