Amore consapevole

Siamo così abituati a considerare l'amore come un sentimento che affermare non lo sia sembra una vera e propria eresia.
Eppure l'amore non è un sentimento!

Amore è Energia, Forza e Sostanza che attrae le parti per dare Vita alla Totalità.
Amore è l'espressione della qualità coesiva o attrattiva dell'energia cosmica. Come diceva Dante: "Amor che move il sole e le altre stelle". Ciò che tutto unisce in un ritmo ordinato di relazioni vitali; rapporti che reggono l'armonia del creato, l'equilibrio di natura e la comprensione umana.

 
Amore è il "Campo unificato" dei fisici quantistici, che invia l'informazione coerente alla controparte di particelle la quale, in virtù di essa informazione, costruisce e mantiene in forma gli organismi viventi rispondendo alla nota ordinatrice.

Divenire consapevoli di questa energia e concretizzarla in azione unificante è il processo che libera dalle forze coercitive che condizionano la nostra creatività e rallentano l'evoluzione. Significa invocare l'energia d'Amore, proveniente dai livelli spirituali dell'Anima, e indirizzarla dalla coscienza verso i corpi della personalità, con movimento dall'alto verso il basso. Significa non originare l'Amore nel corpo emortivo inferiore (chakra del plesso Solare), come emozione sentimentale, bensì precipitare dal corpo mentale un pensiero di perfetta comprensione o ragione pura che evochi nel corpo emotivo superiore (chakra del Cuore) il sentimento corrispondente.

 
Perfetta comprensione significa avere la chiara visione dei segnali d'Amore, coesione e unificazione che la Vita Una ci invia mediante ispirazione ed intuizione, per spronarci a compiere le esperienze atte a sciogliere il karma personale, farci crescere nel perfezionamento individuale e riversare nell'ambiente e sugli altri individui i miglioramenti conseguiti. Interpretare correttamente quei segnali è un atto d'Amore consapevole che ci fa arrendere alla Vita e seguire la via di minor resistenza per liberarci dalla sofferenza dei condizionamenti materiali e rispondere positivamente alla necessità evolutiva di manifestare il Piano Divino in Verità, Bene e Bellezza.
 

Il lavoro sottile:

Concentriamoci, dunque, sull'Amore consapevole, immaginando una sfera di luce dorata irradiante che, provenendo dall'Anima Spirituale, si concentri nel punto focale al centro della testa dove risiede la nostra Anima incarnata e da lì, con impulso di volontà, venga precipitata nel corpo mentale dove riveli la perfetta comprensione delle motivazioni dell'esistenza; poi, proseguendo il moto verso il basso, penetri nel corpo emotivo superiore, dove magneticamente formi il sentimento corrispondente a quella comprensione; quindi precipiti nel corpo eterico, dove diventi una forma vitale orientata alla manifestazione, ed infine, sia partorita nel corpo fisico come forma concreta di azione d'Amore unificante, armonizzante e salvifica.
 
Accompagniamo tale visualizzazione con una gestualità simbolica e, al tempo stesso rituale, congiungendo la mano destra, in alto, con la sinistra, in basso; poi, chiudendo le mani tra di loro in forma di incastro; infine, aprendo le mani in un movimento a ventaglio che distribuisca tutt'intorno l'irradiazione d'Amore.
 

Attività: