Il segreto della Legge di Attrazione

di Edoardo Conte
 
Quello che occorre sapere sulla Legge di Attrazione, quando si afferma che la polarità positiva attrae la polarità negativa tramite il campo magnetico posto in essere, è quanto segue:
 esiste una polarizzazione di base che avviene tra la Volontà, primo aspetto del divino, e l'intelligenza, terzo aspetto del divino.
Questa polarizzazione si manifesta analogamente tra la volontà dell'Anima incarnata e l'intelligenza che è l'attività della sostanza mentale (la materia per eccellenza) entro il corpo mentale di un essere umano. La volontà è positiva rispetto all'intelligenza, ossia, la volontà emette l'impulso di attrazione che attrae l'intelligenza e la predispone in una forma (forma-pensiero fatta di sostanza mentale) coerente al proposito volitivo.

 
Qui ci troviamo di fronte ad una coppia di opposti in cui l'atto volitivo crea una polarizzazione. La polarità positiva attrae quella negativa. L'attrazione si esprime come una emissione di energia potenziale del polo positivo che, emettendo il proprio potere attrattivo, attrae il polo negativo, il quale, a sua volta, per effetto dell'attrazione stessa, si pone in ricezione. La Coscienza è, per quanto riguarda la materia, il polo positivo di attrazione. Secondo il proprio livello di coscienza, dunque, vengono attratti quegli atomi, o qualità di materia, che servono a sperimentare la vita ed a produrre esperienza. In altri termini, noi esseri umani attraiamo quegli accadimenti, persone ed eventi che ci servono per crescere in coscienza. Tutto ciò succede in conformità con la quota di Karma da equilibrare e risolvere.
 
La Legge di Attrazione ha propie modalità attuative che è bene conoscere. Quando, ad esempio, si afferma che: "Non mi piacciono le persone autoritarie" succedono due effetti. Il primo riguarda la non capacità della mente di comprendere o immaginare affermazioni precedute da negazione. La Programmazione Neuro Linguistica sostiene che una negazione viene recepita dalla mente come una affermazione. Quindi, la mente comprende che le piacciono le persone autoritarie. C'è chi afferma che i dieci comandamenti formulati mediante affermazioni negative come "non fare quello o questo", tendano, in realtà, a far manifestare il contrario.
 
In secondo luogo quell'affermazione posta come volontà, impressionerà la mente e, secondo le leggi della polarità, finirà per attrarre le persone autoritarie. Allo stesso modo, se penso che amo le persone autoritarie, attrarrò quelle persone ugualmente. Qualsiasi affermazione posta come volontà, e non come desiderio, attiverà la polarizzazione volontà > mente e, se il corpo emotivo e quello eterico-fisico saranno allineati e sincronizzati, tenderà a manifestarsi in forma concreta, sempre che il karma personale lo consenta.
Occorre considerare che la Legge del Karma agisce in accordo con la Legge di Attrazione e il destino dell'Anima in una specifica incarnazione. Se accettiamo di sciogliere il karma che si presenta davanti a noi, riusciremo ad applicare la Legge di Attrazione nel modo più proficuo. A nulla serve intestardirsi nell'esercitare il desiderio o la piccola volontà personale se il karma conduce in altra direzione. Meglio applicare, in tal caso, la volontà personale per assecondare il karma, fluendo con gli eventi della vita.
 
Altro aspetto è, invece, quello della polarizzazione naturale delle coppie di opposti. Il Bene è polarizzato al Male; lo Spirito alla Materia; l'Uomo alla Donna e così via. Ciò significa che se mi allineo alla Volontà superiore e mi identifico consapevolmente nel Bene, ossia, "sono il Bene", pur risuonando con la nota del Bene e con tutti coloro che sono nel Bene, attrarrò il Male, suo diretto opposto, per trasmutarlo in Bene. Questo è ciò che ha realizzato il Cristo attirando a sé il Male del mondo per liberare l'Umanità dal peccato originale. In ciò consiste il lavoro del discepolo sul sentiero della prova e, a maggior ragione, quello del discepolo accettato o Anima cosciente incarnata.
 
Se invece eserciterò la volontà di "fare il Bene" attiverò la coppia volontà > mente, ossia, la polarizzazione tra l'Anima incarnata, o Coscienza, e il corpo mentale focalizzato nel chakra della Gola tramite il chakra Interciliare. 
In questo caso farò precipitare la mia volontà di fare il Bene entro il corpo mentale e, se il mio corpo emotivo e quello eterico-fisico saranno allineati e sincronizzati, manifesterò il Bene in forma concreta. Riflettiamo, quindi, sulla volontà e la polarità, per diventare abili nel costruire la corretta polarizzazione e creare la giusta azione entro il piano di apparenza.
 
Altro è la polarizzazione della Legge di attrazione dell'Amore. Essa attrae al centro di Volontà d'Amore insito in ogni Esseità, o Coscienza, tutte le parti che sono disposte ad unirsi per dare vita ad una totalità integrata, moltiplicando, di fatto, le capacità e qualità delle singole unità. È rispettando questa Legge che vengono creati gli organismi viventi dalle strutture atomiche a quelle molecolari; dagli esseri umani fino ai grandi organismi planetari e solari.
 
 

Contenuti: