Pensiero del giorno: Il condizionamento emotivo

Fino a quando l’Umanità vive e indirizza la propria vita e le proprie vicende dall'interno delle proprie emozioni, non potrà conoscere l'Amore vero, che è espressione dell'energia di Dio. Le persone che vivono nelle emozioni sono vittime dei loro desideri, delle paure e dei risentimenti. Sono vittime delle risposte automatiche interiorizzate nel loro corpo emotivo dal modello prefigurato dal loro ambiente e dall'educazione ricevuta. Non è possibile che si sollevino al di sopra di quel condizionamento, più di quanto sia possibile che modifichino qualche trauma che sia avvenuto nella loro infanzia, poiché sono prigioniere nel recinto dell'emozione che non conosce ragione.
Soltanto da una polarizzazione all'interno della mente possono cominciare ad esercitare un controllo sulle proprie risposte e trasformare le reazioni emotive in pensieri consapevoli atti a produrre azioni coerenti.

Contenuti: