Pensiero del giorno: Tingersi d'azzurro

Il cielo è di colore azzurro poiché quella frequenza è trattenuta dall'atmosfera del pianeta e non giunge sulla superficie della Terra. Secondo la visione sottile il blu è il colore dell’Amore e l’azzurro il suo riflesso nell’ideale del Cristo. L’azzurro è, dunque, il colore dell’Amore cristico che dal cielo può giungere a noi attraverso lo specchiarsi nel mare.

L’acqua è da sempre simbolo del desiderio che altro non è che il riflesso inferiore di quell’Amore cosmico superiore. Può colorarsi del rosso purpureo della seduzione quando il desiderio è rivolto alla soddisfazione personale, oppure tingersi di ceruleo ed evocare l’aspirazione al modello d’Amore del Cristo. L’azzurro riflesso dall’acqua del mare ci indica, allora, la devozione all’ideale d’Amore. Devozione che alimenta la gratitudine per la Vita Una senza sfociare nel fanatismo possessivo. Tingiamoci d’azzurro e, come l’acqua del mare, riflettiamo l’Amore da Cuore a Cuore affinché tutta l’Umanità ne riceva la vibrazione salvifica.

Contenuti: