Argomenti

Il percorso della Fratellanza

Pensiero del giorno: Il Fiore della Vita

Le menti focalizzano la luce dell’Anima in un pensiero. I raggi di luce, che sono il pensiero focalizzato, determinano il centro da cui irradiano le onde emotive che, emettendo note risonanti tra loro, si propagano con forza collegando i Cuori. Come sassi che, lanciati nello stagno, intrecciano cerchi sempre più grandi fino a formare il Fiore della Vita.

Contenuti: 

Enunciati operativi

Illuminato governo dei Popoli
Equa distribuzione delle risorse
Saggio impiego delle tecnologie

Questi i tre enunciati su cui fonda FRATERNITY, il movimento che ha come scopo il progresso armonico della società. L'impegno è rivolto al graduale sviluppo delle coscienze verso la creazione della Fratellanza Umana animata dalla Buona Volontà e ispirata al Maggior Bene Comune.

Per raggiungere questo ambìto traguardo occorre fondere l'intento sociale con quello spirituale poichè non vi è sviluppo armonico dell'Umanità senza crescita interiore degli individui.

FRATERNITY riunisce sotto un unico intento coloro che sentono il bisogno di attivarsi per infondere "Amore" nell'organizzazione sociale, al di là della razza, ideologia o religione di appartenenza, mediante il retto movente, l'esatta parola e l'abile azione.

È compito del Movimento offrire strumenti che accrescano consapevolezza e senso civico e facilitino la cooperazione e l'equo scambio. Per questo scopo sono presenti, nel sito, Servizi gratuiti di pubblica utilità come: Corsi e Laboratori di crescita, Links utili per la qualità del vivere; attività come Campagne di impegno civile, Petizioni, Eventi, Segnalazioni di utilità sociale, strumenti di informazione come la Videoteca, l'Audioteca e la Biblioteca, oltre ad Articoli, Documenti e Newsletters relativi alla creatività in tutte le attività umane che tendono alla Fratellanza.
 

Strumenti

Gli strumenti che indichiamo per esercitare la capacità di scelta sono:

Petizione: cioè la formulazione di proprie petizioni o l'adesione alle petizioni che noi proponiamo assieme ad altri Movimenti d'opinione e Organizzazioni internazionali. Petizioni atte a promuovere il ribilanciamento di squilibri sociali e ambientali.

Ripetizione focalizzata: cioè la diffusione focalizzata di pensieri "seme" atti a promuovere nell'opinione pubblica le scelte e i cambiamenti necessari alla creazione di una società armonica.

Utilizzo responsabile: cioè la scelta e l'uso di quei prodotti e servizi che non sono frutto di speculazioni commerciali e tendono alla qualità del vivere.
 

Pensieri seme

  • La diversità è l'essenza della vita
  • Cinque sono le razze ma Una è l'Umanità
  • Il modello di perfezione dell'Umanità è il Cristo/Buddha
  • Amare è il vero scopo di ogni essere umano
  • La pace è una realizzazione interiore
  • La buona volontà è la base dei rapporti
  • Il dono è energia d'Amore che dà valore allo scambio
  • La creatività degli Uomini dà qualità alla Vita
  • Il potere è la forza del servire il Bene comune
  • La tecnologia unisce l'Uomo alla Natura
  • Le risorse del Pianeta sono dell'intera Umanità
  • L'energia solare è la migliore risorsa

Approfondisci il significato dei Pensieri seme

Se condividi questi principi puoi contribuire alla loro attuazione diffondendoli nella maniera più opportuna, in modo che si crei una rete di comunicazione fra tutti coloro che oggi, nel rispetto delle diversità, sono pronti ad operare responsabilmente per la realizzazione del Maggior Bene Comune.

Contenuti: 

Pensiero del giorno: Partecipare alla vita cosmica

È naturale che ognuno sia attaccato alla sua famiglia, alla sua regione, al suo paese, e che lavori per loro, ma ciò non deve impedire a nessuno di ampliare il campo della propria coscienza e di dirigere il pensiero molto più lontano e molto più in alto. Nel proprio cuore e nella propria anima, non si devono accettare limiti. Allo stesso modo in cui si partecipa alla vita della propria famiglia, della propria città e della propria nazione, si può imparare a partecipare alla vita cosmica.
Perché credere che si debba essere astronauti e avere un missile per poter viaggiare e lavorare nell'universo? Guidata dal sole, la terra percorre lo spazio, e gli esseri umani sono dunque sulla terra come su un'astronave che segue la sua rotta fra le stelle. È questo ciò che fa di loro dei cittadini cosmici in grado di partecipare coscientemente e luminosamente alla vita universale. Ecco la loro vera appartenenza, la loro vera dimensione.
 
Omraam Mikhaël Aïvanhov

Contenuti: 

Pensiero del giorno: Simmetria e Vita

Quella della Simmetria è una grande Legge che regola la creazione dell’Universo, in tutte le variazioni di scala dal Macrocosmo al microcosmo. È a causa della simmetria che esiste l’effetto della dualità delle coppie di opposti. “Come sopra così sotto” sentenziava Ermete Trismegisto ad affermare la Realtà e Verità di questa Legge. La simmetria è anche equilibrio dinamico; come se un’entità non possa esistere senza il suo contrario che la bilanci affinché sia realizzato il movimento. Questo è un concetto che ha bisogno di ulteriore chiarimento. Il movimento nasce dalla simmetria della coppia. Senza dualità non vi è campo magnetico, ossia relazione tra due poli: Positivo e Negativo. E senza relazione non è possibile il movimento. Esso scaturisce, infatti, dalla relazione dei due poli. Così la Legge ciclica del Karma ha il suo divenire che pone Causa ed effetto in movimento reciproco e sancisce l’andata verso la “Casa della Madre” e il ritorno alla “Casa del Padre”, determinando da un lato l'incarnazione e dall'altro l’Evoluzione. Come se l’Assoluto, manifestandosi contemporaneamente nella triade di Osservatore, Osservato e Osservazione, abbia avuto necessità di mettere in moto l’energia causale affinché prendesse forma nella materia. La triplicità in se stessa è il Perfetto equilibrio; inizio e fine dell’esistenza. Ma la legge di simmetria spinge la triplicità iniziale a scindersi in un’apparente coppia di opposti che nel reciproco specchiarsi crea un movimento oscillatorio, una vibrazione. Su e giù, avanti e indietro. Così la vita è manifesta. Così il Maschile e il Femminile danno alla luce il Figlio, frutto della loro relazione d’Amore.

L’oscillazione magnetica esprime in sé una funzione determinante in quanto produce l’incontro delle forze contrapposte dei due poli in un punto di mezzo. Essa promuove la giusta tensione che dapprima è motivo di scontro, cosicché il punto di mezzo divenga campo di battaglia… poi, con il prolungarsi della lotta, l’energia si colora di una tinta più morbida: il rosso si stempera nel rosa e il punto di mezzo si trasforma in "Talamo". Così lo Spirito feconda la Materia e l’Anima infonde la sua Luce nella persona. Le correnti di forza confluiscono al centro; l’una discende dall’alto e richiama l’altra che risale dal basso. L’Anima chiama la personalità e quando essa risponde inizia la risalita e la costruzione del ponte che ricongiunge le sponde sulla via del ritorno. Così funziona la meditazione che è attività di mediazione tra il Divino e l'umano. Il centro è punto di simmetria, equilibrio e fusione. È il Cuore di tutte le creature del Macro e micro cosmo. In esso la simmetria regna sovrana, e nella duplicità del battito, tra sistole verticale e diastole orizzontale, regola il ritmo della Vita Una.

Contenuti: 

Pensiero del giorno: Fuoco e sensibilità

Dei quattro elementi, il fuoco è certamente quello che esercita sugli esseri umani il più grande fascino. Essi guardano le fiamme danzare e, istintivamente, tendono le mani verso di esse, come se sentissero di poter captare qualcosa. Perché? Direte che è la natura che li spinge ad agire così. Sì, certo, ma questo impulso ha una ragione profonda.
All’estremità delle nostre dita possediamo dei centri molto sensibili, poiché provvisti di un gran numero di cellule sensoriali. Si è anche potuto constatare che la sensibilità di un essere si misura, fra l’altro, dal rigonfiamento che presenta all’estremità delle dita. Dunque, quando tendiamo le mani verso il fuoco, i centri sensibili sulla punta delle dita cominciano a funzionare: captano il calore come pure altri elementi sottili, e li trasmettono al nostro organismo. Così, non solo il nostro corpo viene riscaldato, ma il nostro plesso solare viene favorevolmente influenzato.

Mikhael Omraam Aivanhov

 

Contenuti: 

Pensiero del giorno: Tecnica e creatività

Quando si inizia un percorso di conoscenza, qualsiasi percorso, occorre attenersi scrupolosamente ad una tecnica per acquisire l’abilità necessaria a divenire esperti nel maneggiare la forma, il tempo e lo spazio. Dopo l’apprendistato è possibile liberarsene ed agire automaticamente, come l’autista che guida l’auto senza più accorgersene, poiché la tecnica acquisita consente di porre tutta l’attenzione sull’attività creativa ed attuare pienamente l’ispirazione.

Ciò fuga il dubbio di chi ritiene le tecniche troppo legate alla forma.

Il compito, attraverso l’insegnamento iniziatico, è quello di saper costruire una forma sempre più precisa e aderente al modello divino, cosicché essa riveli in modo perfetto l’impronta del Proposito spirituale che la vivifica. In altri termini saper: "Materializzare lo Spirito”.

Il discepolo adempie al compito, plasmando la forma delle proprie relazioni con gli altri per renderla perfetta, proprio perché sa di non essere identificato in essa. Se non se ne fosse distaccato non potrebbe maneggiarla a piacimento attraverso una tecnica, poiché ne subirebbe l’effetto condizionante.

Contenuti: 

Pensiero del giorno: L'Anima e il ciclo lunare

La Luna è per il nostro pianeta un "orologio" comodo da consultare. La sua influenza determina i cicli della crescita di tutte le creature, dai semi agli esseri umani. Dunque, se la Coscienza planetaria vuole comunicare con il corpo dell’Umanità deve adeguarsi ad un mezzo semplice ed idoneo, per quanto, dal Suo punto di vista, potrebbe sembrare limitato.

La Coscienza è l’Anima che, nella Sua dimensione originaria, è fuori dallo spazio-tempo. Essa risiede la dove il Piano divino è visto e colto nella sua potente Verità; ma per comunicarlo alla persona, entro lo spazio-tempo, deve necessariamente trovare un mezzo di sintonia adeguato alla mente e alle forme materiali. La Luna, o meglio, il ciclo lunare, è lo strumento più a lungo usato dal genere umano, quindi, il più familiare per ricevere, in meditazione, tutta la saggezza dell'Anima.

È come se la mamma dicesse al proprio piccolo di andare a tavola appena finito il cartone animato che sta vedendo. Per il bambino è molto più semplice e immediato da comprendere piuttosto che calcolare il tempo in modo astratto. Così fa l’Anima coordinando i Suoi cicli creativi con un appuntamento meditativo a cui gli umani possono presentarsi puntuali.

Contenuti: 

Pensiero del giorno: Dall'istinto all'intuizione

L’essere umano è un aggregato dei regni di natura minerale, vegetale, animale, coordinati da una coscienza unica. All’inizio del suo percorso evolutivo è poco più che un animale che risponde alle leggi istintive di Natura percependo il grande spirito del pianeta.

Col progredire della coscienza, egli si eleva dagli istinti e cerca un contatto superiore, così distaccandosi e perdendo la connessione con il mondo naturale, senza ancora avere acquisito la percezione del mondo spirituale. Ora è preso dalle emozioni ed agisce con grande sofferenza attraverso il corpo emotivo che condiziona i pensieri insorgenti. È dominato da Kama-Manas, ossia da un misto di desiderio e pensiero. Vede le coppie di opposti in opposizione tra loro ed è agitato oscillando tra il bene e il male. L’ottenimento di ciò che gli appare come il proprio bene lo separa dagli altri in una dimensione egoistica. Via via che sperimenta il bene personale agognato, si accorge che dopo una breve felicità ricade in un nuovo desiderio che lo induce a soffrire nuovamente.

Così disilluso dal desiderio cerca una condizione più stabile e scopre che, al di sopra del desiderio, sta l’Aspirazione spirituale, ossia, il riconoscimento di appartenere ad una Umanità che è coesa poiché è Una nello Spirito. Così incomincia a volere il Bene non più per sé ma per un più grande numero di persone intorno a lui. Ora ha accesso al piano dell’Anima che precipita entro la sua mente le intuizioni che svelano la Verità del Piano Divino e lo elevano sopra le nebbie dell’illusione. Tale dimensione è: Buddhi-Manas, ossia, la Saggezza dell’Anima che adombra l’intelletto.

È un Uomo nuovo, molto diverso da quello primitivo agito esclusivamente dalle Leggi di Natura. Egli è libero di pensare secondo le Leggi evolutive e percepisce non più lo spirito del pianeta bensì il Logos Planetario, il Grande Essere Pensante, di cui egli è parte, e che dirige l’evoluzione.

Contenuti: 

Pensiero del giorno: Verso l'Economia Divina

Tutto il vostro avvenire sta nella vita che conducete oggi, nella direzione che date ai vostri pensieri e ai vostri sentimenti, nelle attività in cui impiegate le vostre energie. Sì, perché a seconda che siate attenti e vigili oppure no, voi sgomberate il terreno, o al contrario lo ingombrate con ogni genere di cose inutili e persino nocive che impediscono il vostro corretto sviluppo.
Tutta la giornata di ieri ha preparato quella di oggi, e quella di oggi prepara quella di domani. Ecco dunque il segreto: diverse volte nel corso della giornata, fermatevi un momento per osservarvi. Dite a voi stessi: «Vediamo, come sto utilizzando le mie energie?... In quale direzione le proietto?...», e date finalmente prova di un po' di discernimento, di saggezza, di un po' di senso dell'economia. In questo modo potrete affrontare il giorno successivo nelle migliori condizioni.

Omraam Mikhael Aivanhov

 

Contenuti: 

Pagine

Abbonamento a RSS - Argomenti