Pensiero della sera: Il suono del mantram

33 — Si è giustamente notato che certi mantram hanno perso il loro significato e conservato solo il suono. Da ciò si vede quanto sia importante la vibrazione. È per questa ragione che molte cose non furono mai scritte, ma solo tramandate oralmente. La mera lettera, senza suono, non produce alcun effetto. Per di più, la qualità stessa della voce ha un suo valore particolare. Un tono profondo, di petto, ha maggiore risonanza di una voce acuta, piana o nasale. Dunque non solo la melodia, ma anche il timbro della voce è importante. Ritengo che attualmente la qualità della voce non sia riconosciuta a dovere. Ciò che conta non è il volume della voce, né l’eloquenza, ma il magnetismo interiore; e questo requisito fondamentale vale anche per il canto. Molte voci hanno perduto le loro qualità naturali per i metodi dell’educazione vocale.

Tratto da "Aum" testo di Agni yoga.

 

Contenuti: